Blog Categories

Latest Comments

Popular Articles

Recent Articles

Tags Post

Blog Archive

Blog Search

Marcello Luca sbarca in Sardegna. Inizia il giro dell'isola per il Testimonial Biemme.

Marcello Luca sbarca in Sardegna. Inizia il giro dell'isola per il Testimonial Biemme.

Nessun tentativo di record, questa volta, per l'ultra cyclist Marcello Luca che è arrivato in Sardegna per effettuare il giro dell'isola in solitaria e in completa autonomia.

Ecco il resoconto del suo primo giorno:

"Sbarco a Olbia dopo aver viaggiato da Genova tutta la notte alle ore 8:30, la nave apre le porte, sistemo la bici con le bike packing e il cuore sale, esco dal porto e dopo un buon caffè, con l'emozione alle stelle, mi dirigo subito sul lungo costa in direzione Golfo Aranci. Da subito la strada mi fa capire cosa mi aspetterà: infiniti sali e scendi.

Arrivato in quel di Golfo Aranci in uno squarcio di strada con un panorama mozzafiato incontro un ciclista del posto; come non approfittare per farmi fare una bella foto. Veloce visita in paese e via in direzione Costa Smeralda, passo velocemente porto Rotondo, porto Cervo, Cannigione perché il mio obiettivo è arrivare al più presto a Palau per imbarcarmi sull'isola della Maddalena. Arrivato a Palau aspetto l'imbarco, quando scendo dalla nave una sorpresa: era lì ad aspettarmi Gian Piero Canu, ciclista del posto, con lui abbiamo girato per lungo e largo tutte e due le isole, compresa Caprera. La bella compagnia e i posti incantevoli fanno prolungare un po' i tempi ma era inevitabile e ne è valsa proprio la pena. Dopo 50 km e 600 metri di dislivello mi rimbarco per Palau. Una volta sceso, via verso Santa Teresa di Gallura, c'era del tempo da recuperare e decido di mettermi un po' pancia a terra. In brevissimo tempo arrivo a Santa Teresa, breve giro del paese e, sempre in "modalità ultracycling" continuo la mia strada direzione Sassari tramite SP90.

In un attimo arriva un tramonto fantastico che mi accompagna per un po' di tempo, decido di sistemare me e la bici in modalità notte, e ancora a pedalare. L'obiettivo è diventato Castelsardo.

Dopo 245 km, 2700 metri di dislivello e 4700 kilocalorie consumate, arrivo a destinazione. Un piatto e una doccia calda mi aiuteranno a recuperare quel poco che serve per essere di nuovo pronto domattina.

Prevedo la sveglia alle prime luci dell'alba il giro della Sardegna è ancora molto lungo e molto duro...

Marcello Luca.

Leave a Reply

All fields are required

Name:
E-mail: (Not Published)
Comment: